Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
WHAT'S UP IN ITALY : SETTIMANA 22 AGOSTO 2016
WHAT'S UP IN ITALY : SETTIMANA 22 AGOSTO 2016
di Lorenzo Giarelli

Quando finiscono le Olimpiadi è un po' come quando finisce una vacanza al mare e si ritorna in città. E adesso che si fa? In realtà non ci si era mossi da quello stesso divano su cui continueremo ben contenti a stare, ma seguire il tiro al piattello alle tre di notte aveva un suo sapore particolare. Quattro anni di attesa sono tanti. Tokyo è lontana e per colmare questo grande vuoto interiore restano poche soluzioni: serie tv, un hobby, un lavoro. In ordine di piacere.

L'estate che finisce si porta dietro anche le ultime grosse polemiche da ombrellone. Questa settimana si è parlato di burquini (o burkini, se preferite). Si tratta di un costume pensato per le donne musulmane in spiaggia, una specie di muta che lascia scoperto parte del volto e ricopre il resto del corpo. In alcune zone della Francia è stato vietato, visto il clima che si respira dopo i continui attentati, qui in Italia per ora pare nessuno possa vietarne l'uso. Credo che si debba distinguere tra chi, donna, consapevolmente sceglie di aderire all'islam e seguire alcuni precetti, tra cui quello di coprire il prorprio corpo, e chi invece viene costretta da mariti, padri, fratelli. Ecco, nel primo caso non mi darebbe alcun fastidio il burkini, nel secondo sì, eccome, ma non me la prenderei certo con la donna che lo indossa.

E' uscito un rapporto dell'Anagrafe sulla città di Milano. La notizia è che il cognome più diffuso non è né Rossi né Migone né Brambilla, ma Hu. Risulta anche che il milanese medio è un quarantenne single impiegato. Insomma, una perfetta città moderna e cosmopolita che percorre la strada su cui Londra è già parecchio avanti. Certo, manca ancora tanto: il pane di Tesco a 49cents rende Londra inarrivabile.

E' iniziata la nuova Serie A di calcio (in perfetta concomitanza con la fine delle Olimpiadi, giusto per consegnarci un buon motivo per continuare a non alzarci dalla poltrona). Ormai però non è neanche tanto il campionato ad affascinare, quanto tutto il corollario che c'è intorno: schedine, fantacalci, serate in compagnia. Un 1X che manca per vincere quei benedetti 70 euro ti può costringere a guardare Pizzighettone-Savona e a fartela pure piacere, a seconda dell'esito. Ricordo un Ecuador-Colombia di qualche anno fa guardato in streaming alle tre di notte, aggrappato alla speranza di 200 euro di vittoria. Avevo avuto un segno premonitore: non mi ricordo in che circostanze, la notte prima avevo sognato qualcuno con la maglia gialla di Falcao, bomber della Colombia. Tifavo per loro, vinse l'Ecuador. In quella notte di streaming e telecronaca spagnola capii  che il destino è cinico e baro, soprattutto coi miei soldi.


Alla prossima, Italians

by Lorenzo Giarelli

(C) ITALIANS OF LONDON 2016
Riproduzione Riservata

Quanto scritto riflette le opinioni personali dell’autore

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok