Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
What's up in Italy : settimana 28 Giugno
What's up in Italy : settimana 28 Giugno
di Lorenzo Giarelli

Italians, siamo ai quarti di finale! Ma, soprattutto, siamo già più avanti degli inglesi, che ormai ci hanno preso gusto col Brexit e se ne sono andati anche dall'Europeo conto l'umile Islanda.
Direi che dopo averli battuti nel 2012 e nel 2014 abbiamo fatto una bella tripletta e per un bel po' potete prendere in giro i colleghi british (se esistono, io credo di aver conosciuto due o tre inglesi in tutta l'esperienza Londinese, ed erano per lo più landlords).

A proposito di Brexit (quello vero), abbiamo detto settimana scorsa come fossimo favorevoli, noi di Italians of London, al Remain, per mille motivi. Non mi è piaciuto però come in Italia, ma anche nel Regno Unito, non si sia accettato il verdetto del referendum. E' vero, gli anziani hanno votato in blocco per il Leave, condizionando il futuro dei giovani, ma i giovani non sono andati a votare, registrando percentuali di astensione altissime. E allora non è corretto dire che gli anziani hanno deciso per i giovani: semmai i giovani hanno delegato agli anziani una decisione importante per il loro futuro e adesso ne pagano le conseguenze. Peccato davvero.

In compenso la sterlina sta scendendo vistosamente e l'euro acquista valore. Qui i casi sono due: o siete appena arrivati a Londra con in tasca ancora gli ultimi euro da cambiare, e allora la notizia non è male, oppure siete stabiliti da anni a Londra e sul conto avete più sterline che euro, e dunque vi dovete un po' più preoccupare. In ogni caso calma, ho letto cose apocalittiche: sterlina che crolla e Premier League che svende i suoi gioielli, turismo in massa a Londra per saccheggiare i negozi, prezzi che crollano. Niente di tutto ciò: per il momento quello che si pagava 1 euro e 30 centesimi si paga 1 euro e 20. Non male, ma ancora troppo poco anche solo per un cheesburger in più in un McMenù.

Tristezza cosmica: ci ha lasciati il grande Bud Spencer. Idolo d'infanzia di non so quante generazioni, era riuscito a piacere proprio a tutti nonostante il gusto del pubblico fosse cambiato molto nel corso degli anni. Lui restava lì, simpatico, immutabile, confortante, pietra miliare. Aveva 86 anni, eppure la sua morte ha preso tutti di sorpresa, forse perchè pensavamo fosse più giovane o magari perchè sotto sotto pensavamo che avrebbe continuato a prendere a cazzotti la morte e che, alla fine, avrebbe vinto lui.


Alla prossima, Italians!


by Lorenzo Giarelli
(C) ITALIANS OF LONDON 2016
Riproduzione Riservata

Quanto scritto riflette le opinioni personali dell’autore

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok