Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
What's up in Italy : settimana 23 Maggio 2016
What's up in Italy : settimana 23 Maggio 2016
di Lorenzo Giarelli

Cari Italians, è estate. O meglio, sta arrivando l’estate. Non tanto perché siamo nell’ultima settimana di maggio, quanto perché, come ogni anno di questo periodo, è arrivato lo scandalo calcio-scommesse. Avete presente l’8 dicembre, quando si tira fuori l’albero dalla cantina e si rispolverano gli addobbi da mettere all’ingresso? Ecco, lì capisci che sta arrivando il Natale. Se poi esce un album di Bublè, vuol dire che devi sbrigarti coi regali perché ormai è questione di ore. Quando invece, verso fine maggio, arriva la notizia di una decina di indagati per aver truccato le partite di calcio, capisci che ci siamo, è ora di fare il cambio definitivo degli armadi, anche se fuori c’è il temporale. Quest’anno si parla di partite di Serie B di un anno fa, con interessi anche della camorra. Insomma, ognuno ha la sua favola Leciester da commentare…

In settimana ci ha lasciato Marco Pannella, storico leader dei Radicali e uomo-contro per definizione. Contro cosa? Contro tutto. O a favore di tutto, dipende dai punti di vista. Contro quello che, di solito, la politica voleva proibire e a favore delle libertà individuale. Regalò ashish in diretta tv, si imbavagliò in trasmissione, fece non so quanti scioperi della fame e passava quasi tutte le feste comandate con i detenuti delle carceri. Ovunque sia adesso, spero che non ci sia il divieto di fumo. E anche se ci fosse, sono sicuro non lo rispetterà.

Ora due storie di università. La prima: in un ateneo di Catania interveniva il Ministro Maria Elena Boschi per parlare della riforma costituzionale. A margine dell’incontro, uno studente ha preso la parola leggendo tre pagine di critiche alla manovra di modifica della Costituzione attaccando duramente l’operato del governo. Nei giorni successivi, lo studente è passato per eroe rivoluzionario, soprattutto perché, in un video virale, si vede il rettore interromperlo e accusarlo di fare propaganda. Devo andare un po’ controcorrente: ok la retorica del giovane eroe contro i baroni in un Paese storicamente favorevole ai dinosauri, però in questo caso le cose stanno in maniera un po’ diversa. L’intervento del ragazzo è durato oltre sette minuti, molto più delle domande degli altri studenti. Il discorso accuratamente preparato raccoglie opinioni, non fatti. Infine, la Boschi ha risposto a tutte le argomentazioni subito dopo, dunque nessuna censura, ma un buon confronto. Capisco che abbiamo continuamente bisogno di eroi virali, soprattutto sui social, ma forse per una settimana possiamo anche star senza.
Infine, sempre a proposito di rettori, J Ax e Fedez sono stati criticati proprio da un gruppo di figure dell’Università Italiana per un verso della loro ultima canzone in cui si dice “compreremo un altro esame all’Università”. A sbagliare sono i rettori. Non perché je suis Fedéz, rap libero e tutto il resto, ma perché non bisognerebbe dare tanta importanza a un duo che fa canzonette estive che tali devono rimanere. È vero, qualcuno gli esami li compra ed è altrettanto vero che la stragrande maggioranza dei professori è fatto da persone oneste, ma con questo? Perché metter su una polemica? Che poi i rapper rispondono, passano da martiri censurati (sì, come il ragazzo di Catania più o meno) e magari poi finisce che l’anno prossimo rifanno un duetto insieme! Ovviamente si scherza, prima che finisca vittima di un vostro verso...

Alla prossima Italians!

by Lorenzo Giarelli
(C) ITALIANS OF LONDON 2016
Riproduzione Riservata

Quanto scritto riflette le opinioni personali dell’autore

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok