Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
What's up in Italy : settimana 5 Febbraio 2016
What's up in Italy : settimana 5 Febbraio 2016
di Lorenzo Giarelli

Prima settimana di febbraio in Italia - ma anche in Uk, no? - e noi torniamo per assicurarci che non vi perdiate proprio nulla di quello che succede nel Bel Paese. Febbario è il mese degli Oscar ma è anche, soprattutto, il mese di quella grandissima sagra dell'italianità che è Sanremo, quindi preparatevi al peggio, voi che potete farlo da uan certa distanza.

Nel frattempo, in Italia ha tenuto banco una questione che riguarda politica, arte, religione e pubblico decoro. Roba grossa, insomma. Il Presidente iraniano Rouhani è venuto in visita a Roma e, per rispetto della sua sensibilità, sono state coperte tutte le statue che raffiguravano nudi. Una premessa seria, prima di buttarla in ironia (tentazione fortissima, lo so): in Iran, effettivamente, alcune foto del Presidente con accanto dei nudi avrebbero potuto nuocere alla sua immagine. Detto questo, lo spasso è iniziato con il più classico degli scarica-barile: colpa di Renzi? No, del Ministero dell'Interno. No, dei funzionari dei Musei. No, forse di Rouhani. Insomma, le statue han finito per  coprirsi da sole. Il boato mediatico che ne è nato, però, ci serva da lezione per il futuro: se invito un amico vegetariano a cena, di sicuro non gli servo una fiorentina, ma neanche faccio sparire le salsicce dal frigo.

Due settimane fa c'erano state le manifestazioni pro-unioni civili, sabato scorso invece in diverse piazze italiane c'è stato il Family Day, ritrovo in difesa della famiglia tradizionale. Di quale tradizione? Quella cattolica, forse, che però è anche quella che una volta non prevedeva divorzi, o che tollerava il matrimonio riparatore. Rispetto a Londra e a come Londra accetta l'omosessualità, in Italia siamo molto indietro, nonostante l'ora avanti. E' il caso di cominciare a mettersi al passo.

Non so se l'iniziativa abbia avuto eco internazionale, ma il 5 febbraio è stata la giornata dedicata ai calzini spaiati, fedeli compagni di ogni fuori sede del mondo. Aneddoto personale: quando feci l'ultima volta il trasloco da Londra all'Italia contai sei calzini che avevano perduto l'anima gemella. Il segreto, però, è non disperare mai: certi calzini spaiati non spariscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano.

Dopo la lite con Sarri, è ancora Roberto Mancini a far parlere di sé. Uscito un tantino alterato dal derby di Milano, se l'è prima presa con dei tifosi milanisti, a cui ha rivolto il dito medio, e poi con la malcapitata giornalista Mediaset Micaela Calcagno, rea di insistere un po' troppo sull'episodio nel dopo-partita. Insomma, lo stress si fa sentire. Ecco, il mondo del calcio è forse l'unico settore in cui qualcuno, sfinito dalle pressioni italiane, potrebbe volersi trasferire a Londra per godersi ritmi più rilassati. Pensateci, quando tornate sfiniti la sera, una carriera da calciatore potrebbe essere un buon investimento...

Alla prossima Italians!

by Lorenzo Giarelli
(C) ITALIANS OF LONDON 2016
Riproduzione Riservata

Quanto scritto riflette le opinioni personali dell’autore

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok