Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
Dalston e le sue meraviglie
Dalston e le sue meraviglie
di Annapaola Paparo

Dalston e le sue meraviglie

La prima volta che sono entrata in un locale di Dalston non lo sapevo. Non sapevo, cioè, che si trattasse di un locale.

Io e una mia amica ci trovavamo di fronte a un’enorme porta nera di ferro. L’edificio era un cubo anonimo di mattoni rossi. Volevamo sapere cosa si celasse dietro quell’antro del mistero, soprattutto dopo aver notato altra gente arrivare e spingerne i battenti di ferro con noncuranza, come per entrare a casa propria. Mentre da fuori non si udiva un piffero.

Embè, abbiamo scoperto che dietro il portone nero c’era solo un’anticamera scalcagnata. Ma da lì si accedeva poi al paese delle meraviglie del venerdì sera. Un locale a due piani, suddivisi in una quantità di sale e salette da muri e inframezzi che in alcuni punti si intersecavano come labirinti. Luci psichedeliche, azzurre e blu, musica electro house. Ingresso gratuito.

Non ricordo il nome del club, ma quando siete a Dalston fate caso a qualunque portone arrugginito o saracinesca semi aperta che attira un viavai di gente. Questo è il bello dei locali di questa zona: niente insegne intermittenti al neon, butta fuori che ti buttano dentro, strafighi e strafighe che distribuiscono ingressi omaggio. Anche se da fuori non promettono nulla, la bellezza di questi club è tutta all’interno, dietro porte segrete e tendoni di velluto. Posti discretamente affollati, perché il popolo di Dalston si orienta verso le feste cool anche senza frecce luminose.

Le notti dalstoniane sono diverse dalle serate patinate e a base di champagne di Mayfair, dalla bolgia di creste blu e fuxia di Camden Town, dai club di Leicester Square dove i turisti ballano Rihanna. A Dalston non è mai la solita festa, né la solita musica. Non per niente è il luogo dei locali pop up, locali che spuntano come funghi e spariscono come sono nati, in un lampo. Bar e club destinati a durare solo uno, due, tre mesi, e povero te se non hai afferrato l’attimo.

Anni fa il quartiere aveva una brutta fama, ma negli ultimi anni sta godendo di una bella rivalsa, tanto che già nel 2009 il Guardian definiva il quartiere the coolest place in Britain. E lo è di notte come di giorno.

Per verificare se è davvero così cool come diciamo io e il Guardian, non vi resta che salire sull’overground e scendere a Dalston Junction e Dalston Kingsland. Iniziate da Kingsland road, la strada principale, disseminata di negozi, café, bar, ristoranti (la cucina turca va per la maggiore). Lungo Kingsland road e le sue varie diramazioni, traverse, e strade parallele troverete anche i locali notturni, pop up e regolari.

Lì vale anche la pena di fare shopping. Il Ridley road market, sul lato opposto della stazione di Dalston Kingsland, vende a buon prezzo frutta e verdura esotica, carne e pesce di prima qualità. Nelle immediate vicinanze c’è anche un centro commerciale, il Kingsland shopping centre con 33 negozi, ma se preferite il vintage la zona è ricca di boutique e negozi del genere.

Se siete amanti del cinema indipendente e non avete bisogno di sottotitoli, allora controllate cosa danno al Rio Cinema.

Se siete a Londra questa estate, potrebbe interessarvi la Street Feast, ovvero il mercato notturno di Dalston Yard in Hartwell Street. A partire dal 7 agosto, per quattro week end di fila, i chioschi della Street Feast offriranno manicaretti koreani, tailandesi e cinesi, oltre che i very British hamburger e pollo fritto. Mettete in conto il rischio di mangiare in piedi o di leccarvi le dita in pubblico.

Per tutte le novità su Dalston, notizie sui suoi locali trendy e i ristoranti del momento, potete consultare il magazine on line Dalstonist.co.uk.
Buon divertimento!

by Annapaola Paparo
(c) ITALIANS OF LONDON 2015
Riproduzione vietata

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok