Google+
Richiedi dettagli login
   
     
search
 
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
AUGURI ALICE, 150 A...
WHAT′S UP IN ITALY ...
5 SINTOMI DI INGLES...
VINICIO CAPOSSELA I...
GUY FAWKES NIGHT A ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL CHRISTMAS PARTY
WHAT′S UP IN ITALY ...
DOVE PATTINARE SUL ...
WHAT′S UP IN ITALY ...
21 OTTOBRE 2015 - B...
HALLOWEEN : DOVE IN...
WHAT′S UP IN ITALY ...
VERY BRITISH THINGS...
ITALIAN RECIPES : B...
WHAT′S UP IN ITALY ...
PAROLE AMBIGUE DELL...
ITALIAN RECIPES : S...
WHAT′S UP IN ITALY ...
LONDON COCKTAIL WEE...
COSA SI MANGIA A LO...
WHAT′S UP IN ITALY ...
IL MUSEO DEL CRIMIN...
ST DUNSTAN IN THE E...
WHAT′S UP IN ITALY ...
COLOURSCAPE : UN LA...
LE MAGAGNE DELLA PR...
LA MIA LONDRA: DA Z...
OPEN HOUSE LONDON :...
SONO SOLO MODI DI D...
CINQUE TERRE : WHY ...
ROOFTOP BARS A LOND...
INGLESI : POLITENES...
UBER : TASSISTI IN ...
BUCKINGHAM PALACE :...
Cercare Casa : le I...
LE SETTE TRAPPOLE D...
IL CARNEVAL DI NOTT...
LONDON LIFE : CONSI...
STREET FOOD AND CRA...
DALSTON E LE SUE ME...
LA SPIAGGIA DI CAMD...
IL COLLOQUIO DI LAV...
ITALIA VS LONDRA: L...
LA NOTTE DELLA TARA...
OUTDOOR CINEMA A LO...
TROVARE LAVORO A LO...
STUDIARE A LONDRA: ...
THE FLIGHT OF THE A...
TROVARE CASA A LOND...
EHMMM : LA PAROLINA...
ITALIANS CHE TORNAN...
THE GIAREDO CANYON ...
MOSTRA : AUDREY HEP...
BISHOPS AVENUE : PE...
VINICIO CAPOSSELA I...
ROBERTO BENIGNI INC...
FRANCO BATTIATO A L...
ARTITALIA - LE DONN...
ARTITALIA - RENAISS...
STAGIONE TEATRALE A...
ARTIITALIA APRILE 2...
FRANCO DANIELI A LO...
CHRIS SMITHER
Trovare casa a Londra : qualche consiglio
Trovare casa a Londra : qualche consiglio
di Serena Azzini

Londra è una città così affascinante. Nell’immaginario collettivo, dettagli ben precisi affiorano alla mente quando ci si pensa: cabine telefoniche rosse, i double-deck bus, la Union Jack, il mind the gap dell’articolata underground e la Royal Family che saluta al completo sorridente dai balconi di Buckingham Palace.  Per altri invece, Londra è la città ideale, ricca di possibilità per il futuro, o semplicemente un mezzo di fuga dalla realtà di tutti i giorni che da troppo tempo è diventata alquanto stretta. E, diciamocelo, non è che imparare decentemente l’inglese guasti mai. Ma nel momento in cui ci si convince che è la scelta giusta da fare, mille dubbi attanagliano la mente, primo tra tutti: da dove cominciare? E soprattutto, come farò a trovare casa? La preoccupazione ovviamente sorge spontanea, particolarmente se si progetta un trasferimento essendo soli e non avendo conoscenze.

Non vi preoccupate, è assolutamente possibile; e lo dico per esperienza. Non fatevi scoraggiare da tutte le persone che vi diranno: “ma vai da solo?”; “ma non hai paura?”. No pain, no gain!

Non sto dicendo che è cosa da nulla, ma in fin dei conti non è nemmeno troppo complicato se si parte già con il piede giusto. Anzitutto, è bene cominciare la ricerca già prima della partenza, in modo tale da farsi un’idea generale della situazione e dei costi. Siti come http://www.gumtree.com e http://www.spareroom.co.uk (dove personalmente ho trovato la mia casa) sono i più utilizzati ed attraverso le ricerche avanzate potete inserire un minimo/massimo budget da spendere, la zona in cui sareste più interessati a risiedere, vedere foto dell’appartamento/casa, sapere informazioni sui vostri potenziali futuri coinquilini e contattare direttamente le persone che hanno postato l’annuncio. Potete anche dare un’occhiata ai gruppi di Facebook come “Londra CERCO/OFFRO” dove nella maggior parte dei casi gli annunci sono inseriti da Italiani o, se ancora non siete troppo convinti, rivolgetevi ad un’agenzia alla quale dovrete pagare ovviamente una commissione per il servizio offerto.

Non sto nemmeno a dire che più la zona scelta è centrale, più il prezzo dell’affitto sarà alto. Consiglio però vivamente di fare attenzione nel trovare casa in riferimento alla zona, in quanto affittare una stanza in zona 6 (Londra e’ divisa in 9 zone, partendo dalla 1 che e' piu’ centrale) sarà certo più conveniente rispetto ad una in zona 1, ma bisogna poi considerare che il prezzo dei trasporti aumenta significativamente limitando di gran lunga la convenienza rispetto all’affitto (senza contare i tempi di percorrenza per arrivare nelle zone centrali, che potrebbero raggiungere anche ore).

Consiglio anche di prestare attenzione ai Bills (ovvero le spese come luce, gas, acqua, council tax, ecc). Se non volete problemi assicuratevi che questi siano già tutti compresi nella quota di affitto in modo tale da dover versare solo una quota (nella ricerca avanzata dei siti basta mettere la spunta al “mostra solo le opzioni con le spese comprese”). I pagamenti avvengono su base settimanale(pw) o su base mensile(pm) e, se trovate qualcosa che vi interessa, potete aggiungerlo ai preferiti in modo tale da non smarrire l’annuncio. Creando un account in questi siti, potrete ricevere via e-mail su base giornaliera dei suggerimenti corrispondenti ai criteri salvati della vostra ricerca per facilitarvi il compito. Prestate attenzione però perché purtroppo la truffa è dietro l’angolo. Siate sospettosi rispetto a quegli annunci particolarmente convenienti che si trovano su gumtree.com: se qualcuno vi chiede di effettuare un trasferimento con western union ad un amico e di mandare una copia del trasferimento per vedere se avete denaro sufficiente per coprire l’affitto non vi fidate (con western union è sufficiente comunicare il numero del trasferimento per ritirare il denaro in qualsiasi punto western union).

State comunque tranquilli; le truffe sono facilmente riconoscibili - basta agire con un minimo di buon senso e accortezza ed una volta che avrete già una bella lista di preferiti, siete praticamente a metà dell’opera.

Non contattate le persone degli annunci prima di arrivare a Londra perché vi diranno semplicemente di ricontattarli quando sarete arrivati. Prenotate un hotel/ostello nei primi giorni, in modo tale da avere un punto di riferimento, e iniziate subito a contattare le persone che hanno posto gli annunci che vi interessano, in modo da fissare appuntamenti per vedere le case e sapere se sono ancora disponibili. Se il vostro inglese non è dei migliori non vi preoccupate, solitamente parlano più di una lingua e molti parlano italiano/sono realmente italiani. Non scoraggiatevi se non tutti vi risponderanno, o se vedrete delle stanze pietose. Partite con delle aspettative realistiche (e per realistiche intendo non pretendete di trovare casa a Notting Hill pagando £200 mensili e avendo Hugh Grant come coinquilino).  Continuate la ricerca e prima o poi la stanza giusta arriverà!

Una volta trovata la camera resta solo la firma del contratto e vi verrà richiesta immediatamente anche una somma di deposito in qualità di caparra per la camera richiesta, generalmente in contanti, che vi sarà restituita nel momento in cui lascerete la stanza.

Personalmente ho trovato casa in 3 giorni e il 4° già abitavo nella mia attuale casa, quindi con un po’ di fortuna e un buon planning tutto si può fare.

Allora? Avete già acquistato il biglietto?

Non mi resta che augurarvi buona partenza e good luck to everyone!


by Serena Azzini
(c) ITALIANS OF LONDON 2015
Riproduzione vietata

 
 










      Help
© 2017 - Italians of London - Powered by Jelok